Premessa

PREMESSA: I CONTRIBUTI ACCADEMICI DELL’ISTITUTO

All’inizio dell’anno accademico 2001/2002, anno del trasferimento della FTL nel Campus dell’USI, viene eretto presso la Facoltà di Teologia di Lugano l’Istituto Internazionale di Diritto Canonico e Diritto Comparato delle Religioni (= DiReCom). Esso intende offrire a tutti i suoi studenti ed in particolare a quelli delle Chiese in Svizzera e nell’Insubria, la possibilità di una formazione scientifica in Diritto canonico comparato, Diritto ecclesiastico e Diritto comparato delle religioni. Didattica e ricerca scientifica si ispirano sia all’insegnamento del Concilio Vaticano II, secondo cui “nell’esposizione del Diritto canonico” si deve tener “presente il mistero della Chiesa, secondo la costituzione dogmatica De Ecclesia” (OT 16,4); sia a quello del Magistero Pontificio più recente, in particolare di San Giovanni Paolo II sulla nuova ermeneutica canonistica e di Papa Benedetto XVI circa la necessità di riscoprire il ruolo del diritto naturale nell’analisi giuridica comparata dei diversi sistemi giuridici religiosi, nonché di Papa Francesco sulla necessità che anche il diritto canonico tenga presente l’urgenza di passare <<da una pastorale di semplice conservazione a una pastorale decisamente missionaria>> (Evangelii gaudium, 15).
 
Il contributo dell’Istituto DiReCom all’attività didattica e scientifica della FTL in ordine allo studio del Diritto canonico e Diritto ecclesiastico consiste nell’assicurare l’insegnamento istituzionale nei diversi cicli di studio della FTL, nel promuovere lo studio del Diritto canonico (sia latino che orientale), del Diritto ecclesiastico e del Diritto comparato delle religioni con un Master specifico e nel promuovere la ricerca scientifica nelle discipline elencate. Per potenziare ulteriormente l’eccellenza di quest’ultima, con il nuovo anno accademico viene introdotto per la prima volta un seminario per studenti già in possesso del dottorato, sotto la direzione del prof. Dr. Libero Gerosa, Direttore dell’Istituto.